Facebook

News

Fashion

Latest Updates

Milano Fashion Week 2018, Al via con Opening Milan Fashion Week by Elena Savò




Milano Fashion Week 2018,
Al via con Opening Milan Fashion Week by Elena Savò



E’ il momento della moda, delle grandi firme sul prestigioso carpet della Milano Fashion Week 2018, dal 19 al 26 febbraio. Allo Sheraton Diana Majestic di viale Piave al centro di Milano, l’entourage di Elena Savò apre la settimana della moda milanese. In passerella le collezioni dei più importanti stilisti italiani e brand emergenti. ll team della stilista Elena Savò, come da consuetudine negli ultimi 3 anni, apre la settimana della moda milanese, chiamata Opening Milan Fashion Week by Elena Savò; al via il 19 febbraio, giorno ufficiale della presentazione della nuova collezione FW 18-19, numerose le novità nel campo della moda. La stilista, ha il piacere di ospitare durante le sue sfilate, selezionati brand emergenti dando così la possibilità di mostrare le loro creazioni ad un pubblico internazionale.

L’ evento vanta di una grande macchina dell’organizzazione coordinata da Rosanna Trinchese art director.: la regia delle sfilate è affidata a Stefano Bini, il coordinamento backstage a cura di Denise Denegri, per l’immagine il gruppo Rop Hair coordinato da Roberto Rosini e l’accademia Liliana Paduano.

Un calendario ricco di appuntamenti stilato dalla Camera della Moda, in programma: sfilate, eventi, presentazioni, party. Con 64 sfilate, 92 presentazioni, per un totale di 156 collezioni, l'eccellenza della moda italiana sotto gli occhi di buyers e giornalisti.

E’ il momento della moda, delle grandi firme sul prestigioso carpet della Milano Fashion Week 2018, dal 19 al 26 febbraio. Allo Sheraton Diana Majestic di viale Piave al centro di Milano, l’entourage di Elena Savò apre la settimana della moda milanese. In passerella le collezioni dei più importanti stilisti italiani e brand emergenti. ll team della stilista Elena Savò, come da consuetudine negli ultimi 3 anni, apre la settimana della moda milanese, chiamata Opening Milan Fashion Week by Elena Savò; al via il 19 febbraio, giorno ufficiale della presentazione della nuova collezione FW 18-19, numerose le novità nel campo della moda.


La stilista, ha il piacere di ospitare durante le sue sfilate, selezionati brand emergenti dando così la possibilità di mostrare le loro creazioni ad un pubblico internazionale. L’ evento vanta di una grande macchina dell’organizzazione coordinata da Rosanna Trinchese art director.: la regia delle sfilate è affidata a Stefano Bini, il coordinamento backstage a cura di Denise Denegri, per l’immagine il gruppo Rop Hair coordinato da Roberto Rosini e l’accademia Liliana Paduano.

Un calendario ricco di appuntamenti stilato dalla Camera della Moda, in programma: sfilate, eventi, presentazioni, party. Con 64 sfilate, 92 presentazioni, per un totale di 156 collezioni, l'eccellenza della moda italiana sotto gli occhi di buyers e giornalisti.

Milano Moda Donna sarà la vetrina d’eccezione per gli stilisti di Art Nobless, che avranno l’occasione di presentare al grande pubblico collezioni esclusive. Sono sei gli stilisti che sfileranno con Art Nobless: Monica Vinci designer accessori, è una toscana d’autore con le sue brillanti creazioni, specializzata in bead embroidery, soutache, Shibori Silk e macramè; Maria Angela Russotto, agrigentina di Cammarata designer accessori, realizza "coffe siciliane" con materiali esclusivi; Elisa Madonia di Vigevano palermitana d’adozione, designer accessori crea gioielli in stile retrò. Davide Leonardo stilista monrealese nel palermitano, specializzato nell’haute couture, realizza abiti per grandi occasioni da sposa e da sera. Debora Lo Magno stilista di Ragusa, crea abiti per una donna elegante e sofisticata anche lei è specializzata nell’haute couture; Daniela Barone del brand Pregiata Bottega, stilista palermitana, nei suoi abiti riproduce con tessuti dai colori luminosi il periodo liberty della Sicilia. Stilisti e designer accessori saranno sotto i riflettori della moda milanese e gli scatti per Art Nobless saranno realizzati dal fotografo romano specializzato in moda, Emanuele Tetto.

Ufficio Stampa
Valentina Corrao


Powered by:
www.italymedia1.eu

Qualche giorno fa il mitico Robert Plant

12:24:00
VEDI il Video registrato qualche giorno fa del mitologico Robert Plant dal vivo durante il tour americano e immagina cosa ci aspetta il 27 di Luglio a Milano!!!



NELL’ ANNO DEL 50° ANNIVERSARIO DEI LED ZEPPELIN, UN GRANDE CONCERTO IN ITALIA

27 LUGLIO 2018 MILANO SUMMER FESTIVAL (IPPODROMO SNAI – SAN SIRO)


A 50 anni dalla nascita dei LED ZEPPELIN, Robert Plant
arriva in Italia con un concerto indimenticabile il prossimo
27 luglio al Milano Summer Festival(Ippodromo SNAI – San Siro) accompagnato dai
The Sensational Space Shifters.

L’ultimo disco di Robert Plant, intitolato “Carry Fire
(Nonesuch/Warner Music) è uscito in tutto il mondo lo scorso ottobre.
Si tratta dell’undicesimo album in studio dell’artista, questa volta nuovamente accompagnato dai The Sensational Space Shifters:
John Baggott (tastiera/percussioni/batteria), Justin Adams (chitarra),
Dave Smith (tamburo). Sul disco Robert ha dichiarato:
“Parte tutto dall’intenzione di creare sempre nuovo materiale, pur continuando ad amare e rispettare ciò che ho fatto in passato. Mi piace ogni volta mescolare ‘il vecchio’ col ‘nuovo’. Di conseguenza, l'intero impeto della band si è spostato e il nuovo suono lascia terreno a drammatici ed eccitanti paesaggi emotivi, melodici e strumentali”.

I biglietti per lo show saranno disponibili in anteprima per gli iscritti a MyLiveNation su www.livenation.it dalle ore 10.00 di martedì 13 febbraio. La messa in vendita generale partirà invece alle ore 11.00 di mercoledì 14 su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.






MISS MASCHERA CAFFE’ PEDROCCHI – 1^ Selezione Triveneta al Caffè Pedrocchi di Padova

00:39:00
MISS STELLA DEL MARE    11-02-2018

MISS MASCHERA CAFFE’ PEDROCCHI – 1^ Selezione Triveneta al Caffè Pedrocchi di Padova

In occasione del Carnevale, nella suggestiva cornice dello storico Caffè Pedrocchi di Padova, si è svolta la 1^ selezione Triveneta del concorso nazionale di Miss Stella del Mare 2018 “Miss Maschera Caffè Pedrocchi”.

Noi di Best Magazine presenti davanti e dietro le quinte abbiamo vissuto ogni istante di questa giornata evento e vogliamo far notare che non si tratta di un semplice concorso ma di un vero e proprio Show con la “S” maiuscola dove Moda, Musica, Arte e Bellezza sono le vere protagoniste.

Alle ore 17,45 l’attore Matteo Tosi, accompagnato da Anna Nash, hanno aperto l’evento con un proprio monologo dedicato all’Amore, contornato dalle bellissime modelle/i di Top Team scuola di portamento e bon ton, che indossavano per l’occasione i gioielli di Oficina d’Arte di Padova.
Filippo Ferraro di RDS ha presentato l’evento illustrando al pubblico presente il progetto di solidarietà contro la violenza sulle donne di Casa di Fuga di Padova, con la raccolta di fondi a ciò destinati¸ un particolare e toccante momento è stato vissuto dal numeroso pubblico presente.
A far da cornice all’evento sono intervenute: Federica Rossi 2^ classificata alla finale di Miss Stella del Mare 2017 e Jessica Zuanetto Miss Triveneto 2017.

 La giuria composta da personaggi del mondo della bellezza, del giornalismo, della moda, dello spettacolo, della televisione, della imprenditoria, ha decretato le seguenti stelline vincitrici:
- 1^ classificata – MISS MASCHERA CAFFE’ PEDROCCHI – Denisa Pitea, di anni 15 di Ponte di Piave (TV), 
- 2^ classificata – MISS  BELLEZZA–  Antea Meligrana, di anni 15, di Marghera (VE),
- 3^ classificata – MISS BENESSERE – Matilde L’Abbate, di anni 18, di Rubano (PD),
- 4^ classificata – MISS SIMPATIA – Daniela Malenchi, di anni 14, di Padova,
- 5^ classificata – MISS ELEGANZA – Sabrina Fanton Gaddour di anni 18, di Padova,
- 6^ classificata – MISS FOTOGENIA – Sara Piccione di anni 14, di Dolo (VE),
- 7^ classificata – MISS IMMAGINE – Erika Marazzato di anni 16, di Trebaseleghe (PD).

La prima fasciata ha conquistato l’accesso diretto alla finale nazionale 2018, mentre le altre hanno acquisito l’accesso alla Finale Triveneta.

GUARDA IL VIDEO:
Il pubblico presente è stato intrattenuto dagli intermezzi musicali di Anna Nash, violinista, cantante lirica, compositrice, già componente del famoso gruppo Rondò Veneziano, attualmente si esibisce in prestigiose location ed eventi in tutta Europa.
Le stelline concorrenti nelle due uscite in passerella, aventi come filo conduttore il carnevale, hanno indossato le maschere di Romi Creazioni di Tezze sul Brenta.
Un ringraziamento alla direzione del Caffè Pedrocchi che ha concesso a Miss Stella del Mare Triveneto 2018 di essere presente in questa prestigiosa location, nonchè a tutte le varie aziende sponsor che credono nel concorso e che hanno contribuito alla riuscita della festa: Germaine Cappuccine, Xenia Italia integratori, Girardini Renata, I Viaggi di Susy, Costumi Teatrali Placo, Residenza Al Doge Beato, AB Italian Design, Villa Bonin, VG Mania, Francesco Lorenzi personal trainer, i Mari del Sud, Union Hotel Canazei, ABC Media Comunication, Best Print, Camping Calavise, Best Magazine.
Coreografa della serata Sandra Baggio, il trucco e parrucco è stato curato da Segra scuola professionale di Estetica e Acconciature e Dalì Accademia del trucco.
Tutta la serata è stata coordinata dalla consulente di immagine Antonella Marcon, partner Triveneto del concorso nazionale di Miss Stella del Mare 2018, che ringrazia tutti gli ospiti di aver partecipato numerosi.

Un particolare ringraziamento per la preziosa collaborazione a Marco Candeago, al fotografo Andrea Rossi, al video maker Denis J Axl e a tutto lo staff che ha contribuito alla riuscita della festa. 

Per chi si è perso i meravigliosi momenti dell’evento, Antonella vi invita a rivederli su Instagram, sulla pagina facebook Antonella Consulenza Immagine, Antonella Academy Agency e sul sito www.miss-stelladelmare.it.

E per finire, Antonella vi aspetta numerosi alla 2^ selezione Triveneta del 10 marzo prossimo alla discoteca Story di Santa Giustina in Colle in occasione della “Festa delle donne”.

Powered by: italymedia1.eu

BLACK PANTE AL CINEMA IL 14 FEBBRAIO

00:52:00

UN FILM CARICO DI SCENE ED AZIONE, CHE VEDRANNO IL SUPEREROE BLACK DELLA MARVEL CIMENTARSI IN NUOVE AVVENTURE.

La Regia di Ryan Coogler coronata dagli attori Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Martin Freeman sapranno regalare 135 minuti di grande azione.
Il Wakanda, un paese apparentemente povero dell’Africa centro-Orientale, si nasconde agli occhi del mondo. Ma il Paese povero di risorse e speranze, nasconde una città tecnologicamente tra le più avanzato del mondo. Tutto questo è dato dalla presenza del vibranio, un minerale alieno dalle inimmaginabili potenzialità. 

Non appena T’challa sale sul trono,  diventa la nuova Pantera Nera che protegge il proprio popolo e intende preservare la tradizione del proprio popolo; purtroppo il ritorno inatteso a Wakanda lo obbligherà a rivedere i propri piani.


Il video Never Give Up di NUMA

11:54:00

E' in radio da lunedì 15 gennaio il brano “NEVER GIVE UP” di NUMA
Disponibile su iTunes E nelle principali piattaforme digitali
ONLINE su Vevo il VIDEO del brano girato ai confini del pop


È online su Vevo, il video di “Never Give Up”, il nuovo singolo di Numa, sulle piattaforme streaming e nei digital store.
Da lunedì 15 gennaio il brano è in rotazione radiofonica nelle principali emittenti italiane.
Il brano è prodotto e arrangiato da Max Minoia ed ha le preziose chitarre di Phil Palmer (chitarrista londinese, storico membro dei Dire Straits).




La vita di ogni giorno è piena di piccoli ostacoli e sfide difficili. Spesso capita di pensare di non avere le risorse, la fantasia e la forza necessarie per affrontarle vittoriosi.
Eppure tutte le soluzioni sono dentro di noi e nel nostro desiderio di reinventarci ogni giorno con coraggio ed ironia,adottando punti di vista differenti, sviluppando nuove capacità e accrescendo una diamantina fiducia in noi stessi e nella forza dell’universo. È così che ognuno diventa straordinario nella sua quotidianità.
Tutto questo è “Never Give Up”.

Il videoclip del brano è stato diretto da Luca Bizzi. Numa calza le vesti di sette diverse icone. Sette cambi di pelle in un unico video, sette versioni di Numa per sette personaggi celeberrimi che si susseguono quasi a volersi rincorrere tra loro. E molto spesso ci riescono.
I personaggi sono la Regina di cuori, la Gioconda, Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, la Principessa Leila di Star Wars, Minnie, Wonder Woman e la tipica pin-up anni 50. Personaggi apparentemente inaccostabili tra loro ma tutti accomunati da un unico desiderio: Non arrendersi.
Never Give up vuole raccontare questo. L’importanza di rompere gli schemi del “proprio personaggio” e mettersi alla prova in panni nuovi ed inusuali riscoprendo così la forza più genuina che c’è in ognuno di noi, la voglia di vivere. Tutto dipende nel riconoscere il nostro valore, le nostre capacità innate e soprattutto il coraggio di mettersi in ascolto dei propri veri desideri manifestando i nostri talenti più nascosti.

NOTE DI REGIA

Numa è una performer e come ogni sincero artista ama i cambi di pelle. Li ama anche quando cambiare può essere una sfida molto impegnativa, perché ciò che di nuovo arriva con il cambiamento è linfa vitale per chi crea. Perciò quando abbiamo pensato ad un video per Never Give Up l'idea più entusiasmante è stata quella di raggruppare 7 diversi personaggi in un unico lavoro. Far fluire la trasformazione e rendere eroici anche i gesti più semplici del quotidiano.


Download iTunes: https://apple.co/2qX4Bd5



NUMA È SUL WEB E SUI SOCIAL NETWORK:

Sito Web: www.numaofficial.com

Facebook: www.facebook.com/NUMAofficialpage

Youtube: www.youtube.com/numavideochannel

Twitter: www.twitter.com/numapalmer

Instagram: www.instagram.com/numa_palmer


Maneskin 14 Gennaio "Leone Shopping Center" a Lonato del Garda (BS)

00:45:00

Maneskin 14 Gennaio
"Leone Shopping Center"
a Lonato del Garda (BS)
I Maneskin reduci dai successi
ottenuti a X-Factor erano oggi
domenica 14 gennaio dalle 17
presso lo spazio promozionale
del "Leone Shopping Center" a
Lonato del Garda (BS), per il loro
Maneskin Instore Tour, organizzato
proprio per incontrare i fan.
Un giro promozionale che il gruppo
sta effettuando per il FIRMACOPIE
del cd "Chosen", album che
prende il titolo del singolo, già
disco d'oro per le vendite e che i
fan dovranno acquistare nei negozi
del centro commerciale.
I Maneskin inizieranno un lungo
tour che sembra quasi tutto sold
out e che partirà il 17 febbraio
da Perugia, siamo forse davanti
ad un nuovo fenomeno da isteria

collettiva?

Pretty Things dal vivo a “Il Giardino” di Lugagnano di Sona

18:23:00

Pretty Things a il “Il Giardino” Lugagnano di Sona, Verona il 08-12-2017

Dick Taylor chitarrista e Phil May vocalist dei Pretty Things hanno suonato al “Il Giardino” di Lugagnano di Sona, Verona, il 08-12-2017. Sono stati accompagnati da Jack Greenwood alla batteria, George Woosey al basso e voce e Frank Holland chitarra, armonica a bocca e voce. Vorrei ringraziare Giamprimo per essere sempre disponibile e lo ringraziamo anche per tutti quei bellissimi concerti che ci ha portato e quelli che arriveranno in futuro. 
Il Giardino è a dire poco un locale meraviglioso, fantastico e unico, con un’atmosfera accogliente e calorosa, ti fa sentire proprio a casa. In passato abbiamo visto grandi concerti: Fish, il cantante dei Marillion, Martin Barre il chitarrista dei Jethro Tull, Clive Bunker batterista sempre dei Jethro Tull, Band of Friends basso e batteria del mitico Rory Gallagher, Uli Jon Roth chitarrista degli Scorpions, Tony Levin bass stick dei King Crimson, Osanna, I Strawbs, Popa Chubby. Prossimamente arriveranno: Aldo Tagliapietra, The Watch, Biglietto per L’Inferno, Andrea Braido, Balletto di Bronzo, Martin Barre chitarrista dei Jethro Tull, Popa Chubby, e gli Appice Brothers.



Sono stati i “Mother Island” che hanno aperto il concerto dei “Pretty Things”, una band italiana molto interessante! Un mix di Big Brother and The Holding Company e i Jefferson Airplane, ma restando originali con canzoni tutte loro. L'affascinante Anita alla voce è stata straordinariamente padrona dello stage.



Poi arrivano i big della serata, i “Pretty Things” che non solo hanno eseguito le loro Hits, come “Roslyn” e “Don’t Bring Me Down” ma ci hanno sorpreso con “S.F. Sorrow Is Born”, “She Says Good Morning” e “I See You”, tratto da loro capolavoro “S.F. Sorrow” che è uscito nel 1968. Ci siamo immersi nella storia e siamo tornati indietro nel tempo con “Keep Your Big Mouth Shut”, “Big City”, “The Sun”, “You Can’t Judge The Book”, “Midnight To Six Man” e la bellissima “Mona (I Need You Baby)”. Il blues suonato anche dai Rolling Stones “Little Red Rooster” scritta da Willie Dixon e un'altra canzone capolavoro “LSD”, e a chiudere con la canzone manifesto “Pretty Things” scritta da Bo Diddley”.



Dick Taylor e Frank Holland formidabili alla chitarra e Frank ha fatto anche la sua bella figura con l’armonica a bocca. Jack Greenwood ha stupito con un solo di batteria super energetico mettendosi pure a petto nudo. Jack Greenwood e George Woosey hanno approfittato dell'occasione per presentare il loro CD pubblicato con il gruppo “Dull Knife” intitolato “Light Is The Night, Dark Is The Day”, dove Jack suona la batteria e canta, George canta e suona la chitarra e il banjo... un bel CD, buona musica.




INTERVISTA A DICK TAYLOR E PHIL MAY DEI PRETTY THINGS


CG: Siamo in compagnia di Dick Taylor e Phil May, benvenuti, mi fa molto piacere vedervi, siete tornati in Italia...

DT: Sì ci piace venire in Italia perché il pubblico è molto caloroso con noi come anche in Spagna.

CG: Avete qualche progetto artistico al quale state lavorando in questo momento?

PM: Siamo arrivati a scrivere delle nuove canzoni per il nostro prossimo cd, siamo alla meta. Adesso torniamo a casa dopo essere stati in Danimarca, Germania, Spagna e naturalmente Italia. Abbiamo suonato a Torino, Bologna, qui e dopo andiamo a Como, poi due date in UK una a Londra e una a Leicester. Poi ci possiamo dedicare completamente al nostro prossimo lavoro.

CG: Il vostro ultimo cd del 2015 è intitolato “The Sweet Pretty Things (Are In Bed Now, Of Course), avete qualche cosa in particolare da raccontarmi riguardo a questo album?

PM: Qui io ho disegnato la copertina, così come quella del nostro album “S.F. Sorrow”.

CG: Infatti come ti sei seduto hai subito iniziato a disegnare, e riconosco il tuo stile. Quello che mi ha più colpito è che adoperi penne a sfera tipo Bic...

PM: Sì infatti quello che ho in testa lo metto direttamente sul foglio e adopero il rosso, il blu e il verde, maggiormente.

CG: Avete re-registrato “S.F. Sorrow”...

DT: Sì, è stato un “Re-Born”dopo 30 anni dalla sua uscita nel 1968. Ma nel 1998 abbiamo invitato ospiti come David Gilmour e Arthur Brown. E’ uscito in formato CD e DVD e registrato sempre presso gli “Abbey Road’s Studios” la casa dei Beatles. Pensa che nel '68 in contemporanea con noi, i Pink Floyd stavano registrando “A Saucerful Of Secrets” agli Abbey Road.

CG: Viene riconosciuto dai media mondiali che l'album S.F. Sorrow è stato il primo “Rock Opera” del mondo!

DT: Sì, infatti, ancora prima degli “Who” con la loro “Tommy”, esattamente 11 mesi prima!

CG: Avete fatto anche delle registrazioni con gli Yardbirds?

DT: Sì, con il batterista Jim McCarty degli Yardbirds, è uscito l'LP “The Chicago Blues Tapes 1991” e “Wine, Women & Whiskey”, è stata una bella esperienza.

CG: Phil tu hai scritto la canzone “You Must Believe Me” con Jimmy Page?

PM: Sì, e non solo, noi siamo stati il primo gruppo a firmare con i Led Zeppelin e la loro casa discografica “Swan Song Records” e abbiamo prodotto l'album “Milk Torpedo” nel 1974. Un fatto molto curioso è stato quando eravamo in Grecia e Robert Plant stava venendo a trovarmi e ha avuto quel terribile incidente d’auto con sua moglie rischiando di perdere la vita. Robert, quella volta, ha avuto dei grossi problemi a camminare per molto tempo.

CG: Avete cambiato il nome del gruppo in “Electric Banana” pur mantenendo gli stessi musicisti… perché?

DT: In quel periodo abbiamo firmato con la “Fontana Records” e il contratto stava per finire, così abbiamo cambiato il nome in “Electric Banana” per non incappare in una causa legale. Così abbiamo firmato con la “De Wolfe Library Records” per nascondere la nostra identità. Con gli “Electric Banana” la nostra musica è stata sfruttata in gran parte nelle colonne sonore dei film Horror.

CG: David Bowie ha fatto delle cover con delle vostre canzoni?

DT: Sì, David Bowie nell'album “Pin Ups” ha inciso due canzoni “Rosalyn” e “Don’t Bring Me Down” alla sua maniera, in modo splendido. “Rosalyn” è stata la nostra prima hit che è arrivata al 40esimo posto delle charts inglesi, ma il nostro più grande successo è stato con la canzone “Don’t Bring Me Down” che è arrivata nei primi 10 posti della Hit Parade.

CG: Nel vostro LP “Emotion” del 1967 avete suonato strumenti come archi e fiati, come mai?

DT: Con la mia approvazione ma non quella di Phil May, lui non era d’accordo.

CG: Vi siete conosciuti al Collegio d’Arte?

DT: Già, ero con Mick Jagger, Keith Richards e Brain Jones e ci chiamavamo i “Little Boy Blue and the Blue Boys”, io sono passato al basso perché c'erano troppe chitarre nel gruppo. La band in seguito all'entrata di Bill Wyman al basso cambiò il nome in “Rolling Stones”. Io poi sono tornato al “Sidcup Art College” dove ho fatto amicizia con Phil May e più tardi abbiamo dato inizio ai “Pretty Things”, un nome ispirato da una canzone di “Bo Diddley”. Ehi, Cesare, vedo che hai un Bootleg dei “Little Boy Blue and The Blue Boys”, qui qualcuno ci aveva registrato con un registratore audio a cassetta e a nostra insaputa. Un giorno ricevo una telefonata da una casa d'aste di Londra che mi dice che ha una cassetta con una mia registrazione, vado al negozio d’asta ma Mick Jagger è arrivato prima di me e l’ha comprata, è cosi che ho perso la mia parte sui diritti d’autore.

CG: Grazie a tutti e due per la vostra disponibilità e un grande abbraccio!


By Cesare Greselin


Articolo pubblicato sul numero 51 di Best Magazine Digital






Il nostro nuovo format su Flipboard si chiama BEST MAGAZINE EXTRA

18:28:00


SEGUICI anche sul nostro nuovo format nella piattaforma di Flipboard!!

Un sacco di news, immagini e links tutto sul mondo della musica, fashion, tendenze, film e TV, tecnologia e turismo...insomma tutto quello che desiderate lo potete trovare su BEST MAGAZINE EXTRA!! diventate nostri followers!!




CLICCA QUI per accedere






Gran Teatro Morato e il calendario della stagione musicale

18:21:00

Gran Teatro Morato, dopo la nuova denominazione, al via il restyling
Il primo intervento con il concerto di Fiorella Mannoia.

Platea digradante e calendario spettacolare, la stagione live a Brescia è solo all'inizio.

Il rinnovamento era nell'aria. A settembre era arrivata la denominazione Gran Teatro Morato, e adesso in un silenzioso percorso work in progress, l'ex palabrescia sta progressivamente cambiando fisionomia e contenuti. Venerdì 8 dicembre, in occasione del concerto di Fiorella Mannoia, verrà rivelato un nuovo assetto di sala: il pubblico troverà installata una nuova e moderna tribuna frontale, con comode poltroncine ergonomiche; inoltre altre piccole migliorie, tra cui cambio dei colori, nuove divise per le hostess (dotate di ipad) e per il personale, nuovi allestimenti nel foyer.

Il pubblico presente allo spettacolo de La Febbre del Sabato sera ha già percepito un cambiamento, già dall'ingresso si era trovato un'accoglienza diversa dal solito, con musica in sottofondo, animazione di contatto, distribuzione di caramelle e servizio guardaroba.

Ma è solo l'inizio. I lavori continueranno incessantemente nei prossimi mesi, prevedendo la realizzazione della platea digradante, che, secondo il programma dei lavori, verrà inaugurata a febbraio 2018, per proseguire con il restyling di foyer, bagni, backstage e tante nuove sorprese. Non è quindi un caso che nel calendario ci siano già in programma grandi artisti e grandi spettacoli come Mannoia, Capodanno con Zelig (per la prima volta lo spettacolo di Capodanno sarà anticipato da un buffet per il pubblico), Grease il musical, Ornella Vanoni, Tutti insieme appassionatamente, Enrico Brignano, Riki, Pfm, Massimo Ranieri, Francesca Michielin, Alessandro Mannarino e la star del pop Anastacia.

Il programma finora annunciato, ricchissimo, va dal pop al rock, fino ai musical e alla comicità: eventi per tutti i gusti, per la famiglia e per i più giovani, e prevede a breve altri nuovi straordinari annunci. Sarà una Brescia più spettacolare che mai. L'obiettivo è quello di portare il format del Gran Teatro Morato a divenire, come il Gran Teatro Geox di Padova uno spazio live all'altezza dei più importanti teatri multifunzionali europei.

La tribuna frontale è il primo intervento, finalizzato a migliorare la visibilità e a ottimizzare la gestione degli spazi: il teatro può ora ospitare 731 posti seduti su comode poltroncine, progettate appositamente per il Teatro.

E questo è solo l'inizio: sono molte le novità che faranno del Gran Teatro Morato uno spazio pensato per godere delle emozioni dello spettacolo, ma anche per vivere il live "senza barriere", con servizi pensati per un pubblico sempre più diversificato ed esigente (tra cui servizio di traduzione degli spettacoli nel linguaggio dei segni, ma anche molti servizi ed attività dedicati ai bambini) e per rendere il palcoscenico una vera e propria parte della città.

La biglietteria del Gran Teatro Morato è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 13 sia per acquistare i biglietti degli spettacoli in programma, sia per altri importanti eventi, come il concerto dei Pearl Jam a Padova.

Per informazioni: www.granteatromorato.com





La bellissima top model CHARLOTTE KEMP MUHL presenta gli UNI

13:58:00

La bellissima top model CHARLOTTE KEMP MUHL torna con un nuovo strabiliante progetto artistico chiamata UNI, dove il rock si fonde con il glam e la psichedelia degli anni 70.



Gustatevi il video 






La PFM in concerto al Gran Teatro Geox

16:24:00

La PFM Premiata Forneria Marconi, storica band del rock progressivo italiano è tornata in Veneto per un concerto di presentazione del nuovo album intitolato "Emotional Tattoos" uscito recentemente sul mercato mondiale in duplice veste, cantato in italiano e in inglese.

La performance dal vivo è stata caratterizzata dalla consueta verve del leader storico Franz Di Cioccio che si è cimentato con grande energia e instancabile passione come frontman e come batterista.
Il randagio ha ancora una voce potente e carismatica e batte sulle pelli dei tamburi come un dannato pischello!

Ecco solo per voi una carrellata di immagine del concerto scattate dai nostri #photonolimits RRR Remi Real Rock e Cesare Greselin!










www.pfmworld.com

www.zedlive.com



Cena di beneficienza per combattere la violenza contro le donne

16:15:00

Cena di beneficienza per combattere la violenza contro le donne.
Venezia, 27.11.2017
Di Angelica Montagna
Venerdì scorso al Molo Cinque di Marghera (Venezia), si è svolta una serata dedicata alla Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Ad organizzarla, l’associazione EVE, il Molo Cinque che ha ospitato l’evento, Miss Stella del Mare triveneto, Antonella Academy Agency. Intenso il programma che ha visto l’apertura della serata con due contributi video. Il primo realizzato dalle atlete dell’Umana Reyer-Basket Venezia-Mestre che hanno donato oltre un centinaio di biglietti omaggio per la partita e il secondo che ha mostrato la partecipazione all’ultimo Festival del Cinema al Lido di Venezia delle aspiranti Miss in un suggestivo make up che ricordava volti e corpi maltrattati. Non è la prima volta che le ragazze si dimostrano sensibili verso questa tematica. Alla fine della serata, infatti, ognuna su palco ha letto una frase significativa sul tema del femminicidio. 
Fra gli interventi anche Michele Molin e Lorenzo Palombella della locale associazione EVE che tanto si danno da fare per raccogliere fondi a favore di diverse realtà che ruotano attorno al grave fenomeno. Per l’occasione si è potuto sentire a viva voce, l’intervento da Roma di Maurizio Insidioso, padre di Chiara, la ragazza massacrata dal fidanzato, al quale l’associazione EVE molto è vicina. 
A prendere la parola anche Denisse Braccio, assessore alle Pari Opportunità del comune di Vedelago, intervenuta per l’occasione.
Antonella Marcon, nel suo intervento ha parlato dell’esperienza conclusa da poco nell’Accademia di una settimana organizzata da 5 Stars Events a bordo di Msc Preziosa, che ha decretato la vincitrice Miss Stella del Mare 2017, fra le aspiranti miss di tutta Italia, complimentandosi ancora degli ottimi risultati di quest’anno per il Triveneto. A fine serata è stato distribuito il Calendario 2018 di Antonella Academy Agency, realizzato dalle stupende ragazze e l’occasione è stata propizia per un bilancio delle attività di un intero anno di impegni per traguardi sempre nuovi e vincenti.
Il ricavato di tutta la serata è andato all’associazione EVE, la quale lo ha devoluto al progetto di solidarietà a sostegno di Chiara Insidioso. 
 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by