Facebook

News

Fashion

Latest Updates

5 0 Ed è arrivata, la sciarpa piumino low-cost virale

20:40:00

Ed è arrivata, la sciarpa piumino low-cost virale (ma così liiiiifestyle)

PS: c'è un motivo se ci ostiniamo ad amare piumini anche quando non vanno più di moda: sono il dettaglio più dolce di 



0
C’è un tormentone che molto, molto, molto, spesso vive al nostro fianco. Anche quando non è dichiarato. Se c’è un capo che l’abbigliamento low-cost ha fatto entrare di diritto negli armadi di tutti, anzi sugli appendiabiti di tutti è la sciarpa. Ora, ammettiamolo, chi non ha una sciarpa di Zara virale che si è tenuto ben stretta a ogni festa/cena dove la condivisione di giacche e paltò metteva a dura prova la fiducia? Dunque ecco che il più sofisticato dei brand del colosso Zara, Uterqüe, ha trovato la soluzione per inverni gelidi in partenza, mattini storti per definizione. La sciarpa piumino di Uterqüe non è esattamente la soluzione per chi cerca una sciarpa low-cost. Ma è molto sensata come opzione virale autunnale. Motivo?
Righe sui toni scuri, della collezione che crossa i generi (unisex a dire poco), semplicissima nella combo aviatore e petrolio, è uno di quei capi non entry-price (75 euro di tessuto tecnico e taglio "da" sciarpa oversize che qualcuno potrebbe anche indossare come top su schiena nuda (e pantalone palazzo) con cintura vintage in vita. L’effetto piumino, sorry, piumone è presto servito? Del resto se Angelina Jolie esce con una pashmina over, dribbla l’effetto plaid e , anzi, entra di diritto nelle più understatement chic di Hollywood perché non credere nella stola-piumino? Il trend (molto couture) della sciarpa oversize, arrivata per sopperire revers spariti dai cappotti cocoon è così vivo che è indubbio: ovvio non esageriamo con il comfortwear. Magari a un maxi pullover preferiamo un dolcevita più “esile”. Quindi: questa è una di quelle sciarpe da tenere d’occhio. Magari al prossimo house-party tenetela a casa per evitare piccoli omicidi tra amici (cit).
courtesy Uterqüe
SCOPRI ANCHE:
scritto da  Redazione Digital



La nipote di Grace Kelly ha 19 anni ed è uguale a lei

23:43:00







La nipote di Grace Kelly ha 19 anni ed è uguale a lei!

Il 2017 è l'anno della carica delle figlie d'arte. Kaia Gerber ha cominciato la sua carriera sulle passerelle per le collezioni primavera-estate 2018, il fratello ha dato il suo contributo e anche Anwar Hadid, ultimogenito dopo Bella e Gigi, ha fatto capolino sotto i riflettori.

Su Instagram intanto a raccogliere piano piano fan è Camille Gottlieb, figlia che Stephanie di Monaco ha avuto dalla sua ex guardia del corpo Jean-Raymond Gottlieb. Anno: 1998.

Vasco Rossi torna sul palco, 7 nuovi concerti a giugno 2018

23:30:00



Vasco Rossi torna sul palco, 7 nuovi concerti a giugno 2018.
Dopo il trionfo di Modena Park, ancora concerti. Il Komandante ha infatti annunciato un tour negli stadi per giugno 2018, almeno 7 date.


Si chiamerà «Vascononstop Live 2018» e sarà negli stadi italiani. È il nuovo tour annunciato da Vasco Rossi per l’estate 2018. Lo staff del Blasco sta già lavorando alla programmazione individuando le location. Non si sa ancora quanti saranno, di sicuro almeno 7 e , questo è certo, ci saranno dei «ritorni importanti», come a dire che città simbolo come Milano e Roma potrebbero essere tappe del tour. E dunque dopo lo strepitoso successo di Modena Park, l’evento che ha segnato il record mondiale con 250mila persone radunate per un unico concerto rock (quello tenuto il primo luglio scorso), ecco che Vasco riparte e tutto ricomincia.

l robot postino è realtà: consegne a domicilio test a Lucca

23:26:00


l robot postino è realtà: consegne a domicilio test a Lucca

Consegne a domicilio in città grazie a un robot su due ruote ideato da e-Novia. Dopo un test a settembre, i robot-postini dovrebbero apparire sulle strade italiane entro la fine dell’anno

Dopo i droni-postini di Amazon, ecco il robot-postino. Yape, acronimo di Your Autonomous Pony Express, è la soluzione made in Italy per rivoluzionare il sistema di delivery urbano.

Realizzato dall’azienda milanese e-Novia, questo piccolo robottino si muove su due ruote sfruttando le potenzialità della guida autonoma. È capace di interpretare i segnali stradali e semaforici, evita il traffico, riconosce pedoni e ostacoli. Eccolo in azione.

Semplicemente attraverso l’app possiamo chiamare Yape e affidargli il nostro pacchetto, indicando anche il destinatario. La partenza e la consegna del pacco sono certificati da un sistema che combina le credenziali di mittente e destinatario con la face recognition. Una volta giunto a destinazione, il robot consegnerà il pacco dunque, solo a seguito di una conferma visiva tramite riconoscimento facciale.


Il robot realizzato dal team di e-Novia può trasportare fino a 70 kg di carico. Si muove con agilità negli spazi stretti, grazie alle sue due ruote dotate di motori elettrici autonomi, che minimizzano il consumo di energia e gli permettono di superare facilmente gli ostacoli cittadini.

Yape può viaggiare su marciapiede a una velocità massima di 6 km orari e su pista ciclabile fino a 20 km orari, con un’autonomia di circa 80 km.

Inoltre, come spiega il Ceo di e-Novia Vincenzo Russi, “utilizza una rappresentazione digitale aumentata della città alla quale contribuisce l’incessante concorso dei dati e delle informazioni elaborate dagli algoritmi di intelligenza artificiale”. *fonte il web

MISS STELLA DEL MARE 08-10-2017 MISS TRIVENETO – Finale Triveneta a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (PD)

23:16:00

MISS STELLA DEL MARE 08-10-2017
MISS TRIVENETO – Finale Triveneta a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (PD)

Nella suggestiva cornice della scalinata della cinquecentesca villa patrizia veneta di “Villa Contarini” di Piazzola sul Brenta (PD), si è svolta la finale triveneta del concorso nazionale di Miss Stella  del Mare 2017 “Miss Triveneto”.
L’attore Matteo Tosi, oramai ospite fisso, ha presentato il pomeriggio aprendo con un monologo dedicato al progetto di solidarietà contro la violenza sulle donne di Casa di Fuga di Padova, con la raccolta di fondi a ciò destinati¸ un particolare e toccante momento è stato vissuto dal numeroso pubblico presente, al momento della presentazione del progetto.

All’apertura dell’evento sono intervenute alcune delle stelline già finaliste nazionali del triveneto 2017, con accesso diretto alla finale a bordo di MSC Preziosa, dal 18 al 23 ottobre prossimo:
Federica Rossi, Ariana Estupinan Deimys, Giorgia Mattiello, Maddalena Buranzon, Giulia Pamio, Casimiro Valentina, Rachele Angeletti, Lisa De Franceschi, Antea Meligrana, Brunella Fournier.

La giuria composta da personaggi del mondo della bellezza, del giornalismo, della moda, dello spettacolo, della televisione, della imprenditoria, ha decretato le seguenti stelline vincitrici:

- 1^ classificata – MISS TRIVENETO – Jessica Zuanetto di anni 17 di Villafranca Padovana (PD), 
- 2^ classificata – MISS  LEGGEREZZA –  Ambra Buruiana di anni 15, di Loreggia (PD),
- 3^ classificata – MISS IMMAGINE – Jessica Silvestroni, di anni 18, di Cervia  (RA),
- 4^ classificata – MISS BENESSERE – Erika Marazzato di anni 16, di Trebaseleghe (PD),
- 5^ classificata – MISS AROMA – Erika Grolla di anni 24, di Dueville (VI),
- 6^ classificata – MISS BELLEZZA – Alice Infanti di anni 19, do Cadoneghe (PD)
- 7^ classificata – MISS FASCINO – Angelica Verri di anni 16, di Valdobbiadene (TV)
- 8^ classificata – MISS AMORE – Serena Busnardo di anni 20, di Bassano del Grappa (VI).

- Premiazioni speciali:
- MISS SOCIAL – Marta Noventa di anni 16 di Padova,
– MISS TEEN AGER – Zoe Meini di anni 16, di Santa Giustina in colle (PD),
- MISS ELEGANZA – Daniela Malenchi di anni 14 di Padova,
- MISS COMUNICATION – Giorgia Mattiello di anni 17, di Vicenza 

Le fasciate:  Miss Triveneto, Miss Teen Ager e Miss Social hanno conquistato l’accesso diretto alla finale nazionale 2017. 
Il pubblico presente, oltre a degustare il ricco buffet offerto dall’Agriturismo La Penisola, è stato intrattenuto dagli intermezzi del coro United Singers, diretto da Anna Tosato.

Giova ricordare che le stelline concorrenti nelle tre uscite in passerella hanno indossato i capi di abbigliamento di Blanc Boutique di Torri di Quartesolo, gli occhiali di Centro Ottico Frizzarin di Piazzola sul Brenta.
Un doveroso ringraziamento anche alle madrine di Miss Stella del Mare che hanno sfilato con i capi di abbigliamento di Blanc Boutique, le pellicce di Gambato Pellicceria di Mestrino, i gioielli di Giò Pattuzzi di San Giorgio in Bosco e gli abiti da sposa di Barbara Spose di Godega di S. Urbano, nonché a tutte le varie aziende sponsor che credono nel concorso di Miss Stella del Mare e che hanno contribuito alla riuscita della festa.

Coreografe della serata: Chiara e Valintina Omizzolo per Asd Top Dance, Dina Mazzuccato Schiller e Sandra Baggio per Top Team Scuola di Portamento, il trucco e parrucco è stato curato da Segra scuola professionale di Estetica e Acconciature.
Tutta la serata è stata coordinata dalla consulente di immagine Antonella Marcon, partner triveneto del concorso nazionale di Miss Stella del Mare 2017, che ringrazia tutti gli ospiti di aver partecipato numerosi.
Un particolare ringraziamento alla Regione Veneto per aver concesso l’uso di Villa Contarini, nonché al dott. Alessandro Bison per la preziosa collaborazione, a Marco Candeago, ai fotografi Andrea, Denis J Axl e Moreno, al video maker Marco e a tutto lo staff che ha contribuito alla riuscita della finale triveneta.
La serata si è conclusa all’Agriturismo La Penisola con cena, musica e tanto divertimento.

Antonella invita tutti a seguire, sui vari social, la finale nazionale a bordo di MSC Preziosa dal 18 al 23 ottobre prossimo, che vedrà protagoniste le nostre 15 stelline finaliste del triveneto.
 
Copyright © BEST MAGAZINE. Designed by